Il parco nazionale del Serengeti si trova a nord della Tanzania, si estende su una superficie di 14.750 km² a un’altitudine che varia da 920 a 1850 metri, con temperature medie che variano dai 15° ai 25° C.

Il suo nome deriva dalla lingua masai e significa pianura sconfinata; il motivo è ben presto detto, una volta addentrati in questa meravigliosa riserva, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità nel 1981, l’orrizzonte vi sembrerà senza fine, si apriranno davanti a voi distese vastissime di verde pianura, con panorami mozzafiato.

In questa terra pulsante di vita si verificano ogni anno massive migrazioni in senso circolare all’interno del parco, dove un numero compreso fra uno e due milioni di gnu si spostano alla ricerca di nuovi pascoli, assieme ad oltre 250.000 zebre e all’incirca 470.000 gazzelle. Sono presenti inoltre molte altre specie di animali fra cui elefanti, giraffe, circa 2.500 leoni, leopardi, ghepardi, sciacalli, bufali, rinoceronti, ippopotami, coccodrilli, antilopi, facoceri, impala, caracal, dik dik, manguste, orici, eland, genette, otocioni…

Questa altissima presenza di animali è dovuta ad un terreno ricco di sostanze nutritive, minerali molto importanti per le madri che allattano i cuccioli.

Il parco ospita e protegge anche alcuni animali in via di estinzione come il licaone – il cane selvatico africano, che però si può incontrare solo con un po’ di fortuna.

Walt Disney trasse ispirazione per il suo Re Leone in questo parco, dove si trova un ammasso di rocce che ha preso il nome di simba kopjes. Simba in swaili significa leone e i kopjes sono questi enormi affioramenti di granito e gneiss di origine vulcanica erosi da vento e pioggia che gli hanno donato una forma arrotondata. Sopra i kopjes i leoni trovano riposo ma attaccano anche le loro prede cogliendole di sorpresa dall’alto!

Sun And Dust Tanzania Safaris

www.sdtanzaniasafaris.com